Modalità di pagamento

Per pagare le fatture del gas, ci sono diverse modalità, una per ogni esigenza:

presso la Cassa di Salerno Energia Vendite S.p.A., via Passaro, 1 – Salerno, presentando il bollettino allegato, con contanti, Carta Bancomat circuito Maestro (POS) e assegno circolare.  Non si accettano pagamenti con assegni bancari.

Nella sede è disponibile anche uno sportello di Cassa Automatica, presso il quale è possibile provvedere sia al pagamento delle bollette gas che delle bollette per la fornitura di energia elettrica di Salerno Energia Vendite – pagamento in contanti o Bancomat (modalità gratuita);

 – mediante BANCOMAT (modalità gratuita): servizio attivo presso la sede centrale di Salerno e gli sportelli di Battipaglia (SA),  Pontecagnano Faiano (SA),  Montesarchio (BN), Lavello (PZ) e Baronissi (SA);  (consultare Orari e Recapiti Uffici);

 – mediante addebito diretto SEPA, bancario o postale;

 – mediante bonifico bancario da effettuare presso la UBI BANCA SPA – IBAN IT34C0311115295000000076030 (per i clienti domestici) – IT73G0311115295000000011596 (per tutti coloro sono soggetti a tracciabilità), intestato a Salerno Energia Vendite SpA (indicare nella causale il numero di fattura o il codice fornitura)

 – presso le Banche convenzionate e riportate in fattura(modalità gratuita assicurata per ciascuna provincia servita);

 – presso gli uffici postali o bancari: utilizzando il bollettino allegato alla bolletta. Le Poste Italiane applicheranno le commissioni correnti.

– presso il sito www.posteitaliane.it; per maggiori informazioniclicca qui

 – presso gli oltre 50.000 punti LIS PAGA di Lottomatica(ricevitorie, tabaccherie, edicole e bar) distribuiti in tutt’Italia. Per trovare il punto più vicino vai su www.lottomaticaservizi.it;

n caso di doppio pagamento, il Cliente sara’ rimborsato automaticamente tramite l’ accredito, nella fattura successiva alla registrazione del doppio pagamento, della somma pagata in eccesso.
In caso di smarrimento della fattura , il Cliente potra’ recarsi presso i nostri sportelli per ottenere il duplicato, indicando uno dei numeri identificativi del contratto, quale codice fornitura, progressivo cliente, matricola misuratore, indicati in una qualsiasi fattura.

In caso di mancato pagamento al Cliente sara’ recapitata una lettera di sollecito a mezzo raccomandata, a cui farà seguito, in caso non si sia provveduto al pagamento, l’ interruzione della fornitura.

In caso di ritardo nei pagamenti, al Cliente saranno addebitati sulla prima fattura utile gli interessi di mora. Gli interessi moratori decorrono dal giorno successivo alla scadenza della fattura fino a quello di effettivo pagamento e si calcolano applicando all’importo insoluto il tasso di riferimento aumentato di 3,5 punti.

In caso di Cliente buon pagatore, ossia di cliente che ha pagato nei termini di scadenza le bollette relative all’ultimo biennio, gli interessi di mora sono pari all’interesse legale per i primi dieci giorni di ritardo.